NewsRassegna Stampa

Ferrari distrutta, Marchetti la prende bene: “Mi dispiace, ma nella vita conta altro!”

Ieri un benzinaio a cui aveva affidato il suo bolide rosso ha avuto un incidente, ma il portiere del Genoa sorride: “Grazie a Dio non si è fatto male nessuno, questa è la notizia più importante”

Federico Marchetti, qualche ora dopo aver scoperto che la sua Ferrari era stata distrutta, si sfoga sui social ma nono non postando l’immagine della sua rossa, ma una foto in cui sorride. Con questo messaggio: “Mi dispiace molto per quello che è successo, Grazie a Dio nessuno si è fatto male e questa è la notizia più importante. Le cattiverie lette finora lasciano il tempo che trovano e mi auguro di non leggerne più, credo conti ben altro nella vita! #respect”.

L’INCIDENTE 
Il portiere del Genoa aveva infatti portato la sua Ferrari a lavare e mentre il benzinaio gliela riportava ha avuto un incidente finendo contro il guardrail e il bolide (670 cavalli di potenza, e un prezzo di listino intorno ai 300 mila euro) ne è uscito piuttosto malconcio… L’avantreno è andato infatti completamente distrutto e la ruota anteriore sinistra è stata divelta nell’urto con il marciapiede. Si parla di qualche decina di migliaia di euro di danni, nella miglior delle ipotesi.

GLI ATTACCHI 
Le cattiverie a cui si riferisce Marchetti nel messaggio sono quelle lette sui social un po’ sul benzinaio in questione, un po’ sulla Ferrari in sé. Ma il portiere taglia corto e lo dice chiaro: “Conta altro nella vita”.

Fonte Lagazzettadellosport.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close