NewsRassegna Stampa

Bagnolo, l’autolavaggio era centrale di spaccio: due arrestati.

I clienti non venivano per far lavare la macchina: il gestore e il suo assistente, entrambi di origine indiana, vendevano eroina ai conterranei.

I carabinieri di Bagnolo Mella hanno arrestato due cittadini indiani per detenzione ai fini di spaccio di eroina.
I militari tenevano da tempo sotto osservazione un autolavaggio di Bagnolo Mella gestito da un 45enne di origine indiana, aiutato da un connazionale 43enne, entrambi incensurati e regolari sul territorio italiano.

A insospettire i militari era il via vai di persone di nazionalità indiana che non portavano l’auto a lavare, ma sembravano interessate solo a intrattenersi con il gestore e il suo collaboratore. I sospetti si sono concretizzati quando un ragazzo indiano, che era rimasto pochi minuti con gli addetti all’autolavaggio, veniva fermato dalla pattuglia e trovato in possesso di una dose di eroina.

La perquisizione ha permesso di rinvenire nel box dei comandi dell’autolavaggio complessivamente 6 dosi per tre grammi di eroina e 120 in contanti, tutto è stato sottoposti a sequestro.

Il Gip del tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto, disponendo per entrambi l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo.

Fonte quibrescia.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button