NewsRassegna Stampa

Alatri (FR), lavoratore in nero in un autolavaggio. Maxi multa di oltre 6700 euro ai titolari e chiusura per tre giorni

Questa la scoperta fatta dai carabinieri della locale compagnia insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Frosinone

Lavoravano in nero nonostante precedenti con la giustizia italiana e senza contratto di lavoro. Questo quanto “scoperto” dai carabinieri della Compagnia di Alatri in stretta sinergia con il Nucleo Ispettorato del lavoro di Frosinone, nell’ambito di un servizio di controllo ad un autolavaggio gestito da un cittadino egiziano.

All’atto del controllo sono stati sorpresi al lavoro un 21enne cittadino egiziano ed un 49enne cittadino rumeno già censito per reati contro il patrimonio e non in regola con il contratto di lavoro.

I militari, oltre ad accertare che uno dei due lavoratori non era in regola con il contratto lavorativo, hanno constatato la mancata applicazione della normativa anti contagio da Covid-19, che avrebbe consentito l’apertura dell’attività in questo periodo.

A seguito delle irregolarità riscontrate, sono state comminate sanzioni amministrative pari ad euro 6.720 per “lavoro nero” e “mancata applicazione del protocollo 24.04.2020 per aziende, relativo alla procedura anti contagio covid19”, con chiusura dell’attività per giorni tre.

Fonte frosinonetoday.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button