Uncategorized

Pusher sorpresi nell’autolavaggio: nella vettura scoperta cocaina pura in sasso.

PADOVA – Sorpresi in un autolavaggio con cocaina pura in sasso. La polizia ha arrestato e condotto in carcere il 42enne marocchino Bouabid Sallak, accusato di detenzione di circa 60 grammi di cocaina pura in sasso. Benché incensurato (come il suo complice, che è riuscito per il momento a far perdere le proprie tracce), l’uomo non è passato inosservato agli agenti.

I due sono stati notati nel corso del pomeriggio a bordo di un’Opel Astra e seguiti sino a che si sono portati all’interno di un’area di servizio di Vigonza, dove hanno parcheggiato il mezzo all’interno di una postazione di lavaggio. Sono stati poco dopo osservati scendere dall’auto e confabulare fra loro (senza che acquistassero gettoni né che procedessero al lavaggio dell’auto – il che ha ulteriormente insospettito i poliziotti), piuttosto badando bene alla presenza di occhi indiscreti nel parcheggio adiacente l’autolavaggio.

Nel momento in cui gli agenti hanno deciso di procedere al controllo, uno dei due è fuggito, riuscendo – dopo aver attraversato via Venezia – ovvero schivando auto e camion in transito, e saltato un fossato e diverse recinzioni e siepi di abitazioni – a far perdere le proprie tracce nei campi circostanti. Anche Sallak ha tentato di darsi alla fuga ma è stato bloccato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare: vicino alla leva del cambio dell’auto è stato trovato un involucro di cellophane contenente cocaina pura in “sasso”, di 60 grammi.

Fonte il gazzettino.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button