NewsRassegna Stampa

Latina, i ladri sbagliano, colpo a vuoto.

Colonnina del distributore di carburanti tagliata dal lato sbagliato, salvi gli incassi del fine settimana I banditi costretti a scappare a mani vuote.
Ieri notte sono tornati in azione gli specialisti dei furti nei distributori di carburanti, ma questa volta qualcosa è andato storto, forse a colpire è stata una nuova banda meno esperta delle altre, fatto sta che gli incassi del self service sono rimasti al loro posto, mentre gli scassinatori sono dovuti scappare prima dell’arrivo della Polizia. Il lavoro per gli agenti delle pattuglie in realtà si è rivelato meno facile di quanto si possa immaginare. Il tentativo di furto si è registrato nel cuor della notte nel centro abitato di Borgo Podgora, praticamente tra le case, eppure nessuno dei residenti le cui finestre affacciano sul distributore ha chiamato per allertare la Questura: l’unica segnalazione è arrivata da un cittadino che abita a una certa distanza e non riusciva a vedere i ladri in azione, quindi non poteva fornire indicazioni utili alla Polizia.
Eppure i banditi di rumore ne hanno fatto parecchio, perché hanno utilizzato una sega circolare per tagliare la spessa lamiera d’acciaio che costituisce la protezione esterna della colonnina del self service, quella con l’accettatore delle banconote, nell’intento di sbucare direttamente nella cassetta che contiene i soldi, vale a dire gli incassi del fine settimana. E pensare che i ladri hanno tagliato parecchio prima di riuscire a infilare la mano all’interno della colonnina, ma nessuno tra i residenti più vicini ha dato l’allarme.
A salvare il denaro dall’azione dei ladri è stata una svista degli stessi banditi, che non hanno azzeccato il punto esatto dove tagliare e non sono riusciti a raggiungere la cassetta con i contanti. Proprio così, sono dovuti scappare a mani vuote perché ormai non avevano più tempo di realizzare un nuovo taglio sull’altro lato dell’accettatore. E soprattutto perché nel frattempo stavano piombando in zona le pattuglie della Squadra Volante.

Fonte Latinaoggi.eu

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close