NewsRassegna Stampa

Canicattì (AG), rapinato un benzinaio Q8: 500 euro il bottino

Continuano le rapine ai danni dei distributori di carburante nell’agrigentino.

Ieri a Canicattì verso le 9:30 del mattino quando due malviventi, col volto coperto da un passamontagna, hanno minacciato con un coltello il gestore dell’impianto Q8 di via Madonna dell’Aiuto. La rapina ha fruttato un bottino di circa 500 euro. Lo stesso impianto era già stato rapinato nello scorso luglio.

I Carabinieri che indagano sull’accaduto questa mattina hanno ritrovato la vecchia Fiat Uno usata per la rapina, nelle campagne che portano alla diga di San Giovanni Naro. L’auto, senza danni evidenti, è stata restituita al legittimo proprietario che ne aveva denunciato il furto.

Gli inquirenti sospettano fortemente che i due rapinatori abbiano preso di mira i distributori di carburante della provincia di Agrigento e anche della vicina licata.

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button