NewsRassegna Stampa

Torino, fa il pieno di carburante ma non vuole pagare: arrestato.

A causa di una bolla d’aria la prima erogazione di gasolio si era interrotta e così il benzinaio ha effettuato due distinte operazioni. Il cliente però non ci ha creduto e si è rifiutato di pagare, scendendo dalla vettura e tentando di aggredire l’inserviente.

Ha fatto il pieno di carburante e si è poi rifiutato di pagare, minacciando il benzinaio e aggradendo i poliziotti intervenuti. Un 38enne è stato arrestato in corso Casale a Torino per tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. A causa di una bolla d’aria la prima erogazione di gasolio si era interrotta e così il benzinaio ha effettuato due distinte operazioni. Il cliente però non ci ha creduto e si è rifiutato di pagare, scendendo dalla vettura e tentando di aggredire l’inserviente. All’arrivo dei poliziotti è andato in escandescenza e si è scagliato contro gli agenti usando una transenna dell’area lavaggio auto e colpendone uno con un pugno al volto. Durante la perquisizione dell’autovettura è stata rinvenuta un’ascia di piccole dimensioni, un paio di manette ed un telo raffigurante il logo dei Carabinieri, che era esposto al di sopra del pannello del bagagliaio.

Fonte SkyTG24.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button