NewsRassegna Stampa

Fine delle restrizioni Covid e subito “caro carburanti”: prezzo della benzina alle stelle.

Prezzo benzina oggi alle stelle, tocca il valore massimo da due anni. Era prevedibile, con la fine delle restrizioni Covid e la progressiva ripresa degli spostamenti privati. La domanda di carburanti è in forte aumento, il prezzo del petrolio è passato da i 40 dollari al barile del luglio 2020 ai 71 di oggi, e i prezzi di benzina e gasolio lievitano. Protestano le associazioni dei consumatori, ricordando come in Italia il prezzo dei carburanti sia penalizzato dalla tassazione tra le più alte in Europa. Oggi paghiamo il 64,5% di tasse su ogni litro di benzina, il 61% sul diesel. Iva e accise che fanno impennare i prezzi alla pompa. 

La benzina sfonda la quota di 1,6 euro, un record da due anni

“La benzina sfonda la quota di 1,6 euro. Un record da due anni, esattamente dal 10 giugno 2019, quando arrivò a 1,606 euro al litro. Per il gasolio si tratta del valore massimo raggiunto da più di un anno e 4 mesi, dal 3 febbraio 2020, quando si attestò a 1.469 euro al litro”.
Lo ha detto Massimiliano Dona, presidente dell’Unione nazionale consumatori, commentando i dati settimanali del ministero dello Sviluppo Economico pubblicati ora secondo cui rincarano i prezzi dei carburanti, che si attestano, in modalità self service, a 1,605 euro al litro per la benzina e a 1,465 euro per il gasolio.

Prezzi benzina oggi, con gli ultimi aumenti stangata da 273 euro l’anno a testa

“Dall’inizio dell’anno, dalla rilevazione del 4 gennaio, in poco più di 5 mesi, un pieno da 50 litri è aumentato di 8 euro e 20 cent per la benzina e di 7 euro e 29 cent per il gasolio, con un rincaro, rispettivamente, dell’11,4% e dell’11,1%. Su base annua è pari a una stangata ad autovettura pari a 197 euro all’anno per la benzina e 175 euro per il gasolio”, ha proseguito Dona.
“In un anno solare, ossia dalla rilevazione del 15 giugno 2020, quando la benzina era pari a 1.378 euro al litro e il gasolio a 1.266 euro al litro, un pieno da 50 litri costa 11 euro e 36 cent in più per la benzina e 10 euro e 80 cent in più per il gasolio, con un rialzo, rispettivamente, del 16,5% e del 17,3%. Un rincaro che, su base annua, produrrebbe una mazzata teorica pari a 273 euro all’anno per la benzina e a 259 euro per il gasolio” ha concluso Dona.

Fonte urbanpost.it – Articolo di Andrea Paolo

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button