NewsRassegna Stampa

Un 65enne di Iglesias residente a Uta è stato denunciato dai carabinieri per aver prelevato gasolio per 50 euro, a Villasor, senza pagare.

Un agente di commercio sessantacinquenne di Iglesias, residente a Uta, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri per aver fatto il pieno alla propria auto in una stazione di servizio sulla strada provinciale 196, a Villasor, e non aver poi pagato il dovuto al gestore.

L’uomo, dopo aver prelevato gasolio per 50 euro si è recato a pagare con tessera bancomat. La tessera non funzionava o almeno così ha sostenuto col benzinaio. A quel punto, non avendo a suo dire contante disponibile, ha promesso al proprio creditore che all’indomani avrebbe regolarizzato il tutto ritornando sul luogo per pagare il dovuto. In realtà però egli si è reso irreperibile, lasciando il pubblico esercente totalmente insoddisfatto. La parte lesa si è rivolta ai carabinieri del posto che, con pochi accertamenti, circa il proprietario di quella autovettura Opel ripresa dalle telecamere della stazione di servizio, sono risaliti all’autore dell’insolvenza fraudolenta, riconosciuto peraltro dalla vittima su un album fotografico.

Fonte laprovinciadelsulcisiglesiente.com

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button