NewsRassegna Stampa

Il pieno in Slovenia solo con il green pass, ma non ci sono controlli: continua l’esodo dal Friuli.

I mancati controlli sul Green Pass per fare benzina in Slovenia.

Le nuove norme sono entrate in vigore da mercoledì. Dal 15 settembre, in Slovenia è arrivata una stretta sul Green Pass, che nella vicina Repubblica viene identificato con la sigla “PCT”.

Fra le norme appena entrate in vigore, c’è anche quella che impone il possesso del Green Pass per accedere alle attività commerciali, tra le quali figurano anche i benzinai.

Eppure, la prescrizione c’è, ma i controlli no. Più di qualche automobilista è partito dal Fvg per fare il pieno oltre confine e, una volta giunto in stazione di servizio, non è stato sottoposto ad alcun accertamento. Nessuno, quindi, ha chiesto il possesso o meno del certificato verde e riempire il serbatoio è stato come in tempi “normali”.

Insomma, alcun controllo e un “pendolarismo del pieno” tra Fvg e Slovenia che sembra proseguire imperterrito.

Fonte friulioggi.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button