NewsRassegna Stampa

Gabicce, titolare di autolavaggio arrestato per caporalato

Un egiziano di 28 anni è accusato di sfruttamento di manodopera. Operazione dei carabinieri del Nil. Ecco i fatti

Sfruttamento della manodopera, titolare di un autolavaggio a Gabicce finisce in carcere.
I carabinieri del Nil (Nucleo ispettorato del lavoro) hanno effettuato un paio di giorni fa un accesso all’autolavaggio gestito da un egiziano di 28 anni. All’interno stavano lavorando due dipendenti della stessa nazionalità.

Gli viene contestato di sfruttare i dipendenti oltre il normale orario di lavoro e di non pagarli secondo il tariffario del contratto nazionale. Ma soprattutto i due egiziani dormirebbero nell’autolavaggio in condizioni igienico sanitarie non ottimali. Condizioni non a regola d’arte anche riscontrate durante il lavoro vero e proprio. Di qui è scattato l’arresto per il cosiddetto caporalato.

Un autolavaggio molto gettonato perchè il prezzo per ogni auto era 13 euro, sotto la media della zona, cosa che ha portato molti clienti. L’arresto è stato convalidato dal giudice e l’egiziano resterà in carcere.

Fonte centropagina.it –  Articolo di Luigi Benelli

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button