NewsRassegna Stampa

Blitz della Guardia di Finanza in diverse aziende In ristoranti e autolavaggio 14 lavoratori in nero

Lavoro nero tra i lavapiatti e all’autolavaggio. I militari della Guardia di Finanza di Como hanno scoperto 14 lavoratori in nero e 11 irregolari. In due ristoranti di Fino Mornasco erano 7 in nero, di cui 3 italiani e gli altri albanese, salvadoregno, libanese e ghanese. In un autolavaggio di Como in nero erano due, più 5 irregolari, mentre in un’altra attività di ristorazione erano 2 in nero, tra cui uno svizzero e 3 italiani non in regola. I finanzieri hanno chiesto la sospensione delle attività commerciali, perché i lavoratori in nero superavano la soglia del 10% dei dipendenti. In un autolavaggio di Cantù la Finanza di Erba ha sorpreso 3 lavoratori irregolari, mentre in 3 bar c’erano al lavoro 3 in nero, tutti italiani. L’obiettivo dei controlli è tutelare commercianti e imprenditori onesti da concorrenti sleali e difendere la parte debole, i lavoratori, che altrimenti si trovano senza assicurazione, contributi e pensione. 

Fonte ilgiorno.it – D.D.S.

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button