NewsRassegna Stampa

Multato per lo scarico dell’autolavaggio

L’uomo faceva finire i liquami nella condotta dei sanitari di casa.

Scaricava le acque del suo autolavaggio a Pesaro nelle tubature dei sanitari del suo bagno. Finito a processo, ieri il titolare, un uomo di origini straniere è stato condannato a 2mila euro di ammenda. Il pm aveva chiesto 500 euro in più. La pena è sospesa. Almeno per ora. L’imputato è infatti di nuovo indagato perché avrebbe continuato a scaricare in modo illegale il suo autolavaggio disinteressandosi della precedente denuncia.

Lui, difeso dall’avvocato Martina Angelini, ha sostenuto che a indicargli quelle modalità di allaccio alle tubature dei sanitari è stato un tecnico. Era quindi convinto che tutto fosse in regola. Ma si sbagliava, secondo la procura. E ieri anche secondo il giudice.

Ora, in caso di nuova condanna, rischia di pagare un conto più salato di quei 2mila euro.

Fonte ilrestodelcarlino.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button