NewsRassegna Stampa

L’evoluzione delle stazioni di servizio

Le case petrolifere cominciano a pensare a come adeguarsi alla mobilità del futuro. Non solo rifornimento di carburante, ma una serie di servizi a 360° gradi per l’automobilista.

I carburanti liquidi scompariranno? Forse non completamente ma, è innegabile, che i carburanti alternativi e le auto elettriche stanno diffondendosi sempre di più cambiando drasticamente il mondo dell’automobile e tutti i servizi legati al rifornimento.

È già necessario quindi prepararsi ad affrontare questi cambiamenti, pensando in grande.

Nelle nuove stazioni di servizio si potranno noleggiare auto e bici in sharing, fare la spesa, acquistare prodotti in e-commerce, lavorare in aree dedicate e addirittura andare in palestra, alla SPA o fare esami medici. Saranno veri e propri hub tecnologici dove gli automobilisti potranno sfruttare il tempo “perso” per il rifornimento della vettura o il lavaggio della stessa, facendo altro. Il tempo a disposizione di ognuno di noi è sempre meno e ritmi sempre più serrati, ma il passaggio alla trazione elettrica, che dal 2030 sarà decisamente consistente, obbligherà gli automobilisti a sostare dai 30 ai 60 minuti nelle aree di ricarica se non miglioreranno le prestazioni di batterie e colonnine di ricarica. Le case petrolifere e automobilistiche stanno già prendendo seriamente in considerazione questo nuovo scenario. Eni, per esempio, lo scorso anno durante l’Innovation Week e Maker Faire, ha presentato una sua visione della nuova stazione di servizio all’insegna anche dell’efficienza energetica. Audi invece, dopo la presentazione del suo Suv elettrico che si ricarica in 30 minuti e l’annuncio che dal 2025 avrà in produzione 12 veicoli elettrici, ha siglato un accordo con l’Electrify America, fornitore di colonnine di ricarica e ha organizzato una dimostrazione a San Francisco, di come le aree di ricarica saranno anche luoghi dove passare del tempo in totale relax. Negli U.S.A., a seguito di questo progetto, si stanno già sviluppando 2.800 stazioni di ricarica ultra fast in 17 aree metropolitane. Non è fantascienza, è il futuro.

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close