NewsRassegna Stampa

Liverpool, Salah campione di altruismo: difende un senzatetto in un’area di servizio.

L’attaccante egiziano protagonista di un bel gesto dopo il successo dei Reds sull’Arsenal il 28 settembre, come mostrano le immagini delle telecamere a circuito chiuso: l’ex Roma interviene in favore di un 50enne che dorme nei dintorni dello stadio, preso di mira da un gruppo di giovani, e poi gli dona 100 sterline.
Campione non solo sul campo da gioco con la maglia del Liverpool, ma anche di altruismo nella vita di tutti i giorni. Mo Salah ha infatti difeso un senzatetto da un gruppo di malintenzionati che lo avevano preso di mira, in una stazione di servizio, per poi dargli 100 sterline in contanti. L’episodio è avvenuto nella serata del 28 settembre, dopo la vittoria per 3-1 della squadra di Jurgen Klopp contro l’Arsenal.
L’intervento in difesa del senzatetto
Le immagini delle telecamere a circuito chiuso mostrano il 28enne calciatore egiziano venire in aiuto di David Craig, che dorme di solito nei dintorni dello stadio del Liverpool. Le riprese mostrano l’attaccante ex Roma che si ferma alla stazione con la sua Bentley e, fuori dall’auto, interviene in piedi per difendere l’uomo molestato da alcuni passanti all’esterno del piazzale. al cortile. “Mo in quel frangente è stato meraviglioso quanto lo è per il Liverpool in campo – ha raccontato al ‘Sun’il 50enne ex operaio – Ha sentito quello che mi diceva un gruppo di ragazzi, poi si è rivolto a loro dicendo: “Potreste essere voi tra qualche anno”. Mi sono reso conto di non avere allucinazioni solo quando Salah mi ha incredibilmente passato una banconota da 100 sterline. Che autentica leggenda!”.
Salah paga la benzina per tutti
Questo gesto di umanità arriva tre mesi dopo che il giocatore egiziano aveva pagato il carburante per tutti i presenti in una stazione di servizio, episodio evidenziato pubblicamente a giugno anche dai tifosi dei Reds anche attraverso una foto di Salah che faceva il pieno indossando la divisa di allenamento del club circolata sui social media, con tanto di guanti di gomma e in mano uno spray disinfettante per rispettare le severe misure di sicurezza contro il coronavirus. Un atto di altruismo che era stato elogiato anche dal compagno di squadra Dejan Lovren, non senza una battuta sarcastica nei confronti dell’amico: “Ho sentito che @MoSalah ha pagato un paio di giorni fa la benzina per tutti alla stazione di servizio – aveva twittato Lovren – Ottimo gesto. Ma puoi pagarmi almeno una volta il caffè?? Di solito sei un tipo poco generoso, quindi sono sorpreso, ma comunque ben fatto”.

Fonte LaRepubblica.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close