NewsRassegna Stampa

Armati di mazze e flessibili, colpo da oltre 20.000 euro alla stazione di servizio.

Malviventi in fuga con oltre 20mila euro tra contanti e sigarette: colpo purtroppo riuscito alla stazione di servizio Eni Cafè di Capriolo, sulla Sp469
Sigarette e soldi in contanti per oltre 20mila euro: è questo il ricco bottino del colpo (purtroppo) riuscito alla stazione di servizio Eni Cafè di Capriolo, sulla Strada provinciale 469. I banditi sono entrati in azione nella notte tra sabato e domenica: i proprietari si sono accorti di quanto accaduto solo all’alba. Non mancano i rimpianti: intorno alle 22 aveva suonato l’allarme, e a quanto pare i ladri erano già al lavoro.
Un commando di professionisti e un colpo studiato nei minimi dettagli: armati di flessibile sono entrati dal retro, forzando porte e finestre, poi hanno sfondato a mazzate il muro del bagno, raggiungendo così la stanza della cassaforte, dopo aver disattivato l’allarme.

In fuga con oltre 20mila euro
Non sono riusciti ad aprirla, e così hanno ripiegato su una seconda cassetta di sicurezza, che conteneva sigarette e contanti: l’hanno svuotata e sono fuggiti approfittando del buio della notte. Il bilancio, come detto, è di oltre 20mila euro: a questi si aggiungono i danni ingenti alla struttura.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri, già sul posto per raccogliere eventuali indizi e verificare se le telecamere di sorveglianza possano aver inquadrato qualcosa. Per i gestori dell’Eni Cafè è un vero incubo: il terzo furto in poche settimane.

Fonte bresciatoday.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close