NewsRassegna Stampa

Benzinai: garante scioperi a gestori, ridurre orario serrata

Astensione prevista dal 14 al 17 dicembre

L’autorità di garanzia sugli scioperi nel servizi pubblici essenziali ha chiesto ai gestori dei distributori di benzina di “valutare la possibilità di ridurre la durata della chiusura” degli impianti di rifornimento carburanti, annunciato a partire dal 14 dicembre “al fine di evitare un ulteriore aggravio per le Istituzioni coinvolte nell’attività di prevenzione e contenimento della diffusione del virus” e che “i cittadini utenti subiscano un ampliamento degli effetti causati da tale chiusura, in considerazione proprio dell’esigenza di garantire una ragionevole continuità del servizio fornito dai distributori di carburanti” nel “particolare momento” dovuto alla pandemia. Lo si legge in una comunicazione del presidente della Commissione di garanzia Giuseppe Santoro Passarelli.

Nei giorni scorsi le organizzazioni datoriali e sindacali dei benzinai FAIB Confesercenti, FEGICA Cisl, FIGISC ANISA Confcommercio hanno comunicato la “chiusura degli impianti di rifornimento carburanti, sia di rete ordinaria (per 60 ore consecutive) che di viabilità autostradale (per 56 ore consecutive), con le seguenti modalità:

– impianti di rete ordinaria: dalle ore 19.00 del giorno 14 dicembre, alle ore 7.00 del giorno 17 dicembre 2020;

– aree di servizio della viabilità autostradale e assimilabili: dalle ore 22.00 del giorno 14 dicembre, alle ore 6.00 del giorno 17 dicembre 2020″

La protesta “è riconducibile alle condizioni economico-finanziarie in cui versano le società di gestione ed i lavoratori coinvolti nell’attività di distribuzione carburanti”

Fonte Ansa.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button