NewsRassegna Stampa

Pontecagnano, rapine a mano armata a tabacchi e benzinaio: arrestato un giovane

Un ragazzo del ’95 residente a Pontecagnano è stato arrestato dai carabinieri del radiomobile di Salerno per concorso in due rapine, che sono state messe a segno da altri due componenti della banda lo scorso 30 dicembre a Pontecagnano. I due episodi si sono verificati a distanza di un’ora l’uno dall’altro. Intorno alle 18.30 è stato preso di mira il tabacchi in via Budetti: il colpo ha fruttato 500 euro. Dopo circa un’ora, invece, è stato rapinato il distributore di carburante in via dei Navigatori: il bottino ammonta a 2.400 euro. In questo secondo caso uno due rapinatori, camufatti con passamontagna e casco, ha colpito con il calcio della pistola il benzinaio, che ha riportato una lieve contusione senza dover far ricorso, fortunatamente alle cure dei sanitari. Al termine dell’attività di indagine, il giorno successivo i carabinieri hanno individuato il ragazzo del ’95, R.A, residente a Pontecagnano, che aveva occultato il mezzo e i caschi usati per i due colpi, anche se nel corso della  perquisizione non è stata rinvenuta la refurtiva e neppure la pistola. Gli investigatori non escludono che ci possa essere, poi, un nesso tra queste due rapine e altri due episodi criminosi avvenuti il giorno precedente: un’altra rapina ai danni di un supermercato nella zona industriale di Salerno e una tentata rapina al portiere di notte dell’Hotel Olimpico di Pontecagnano. Le indagini sono in corso, soprattutto per risalire all’identità dei due autori materiali dei colpi.

Fonte salernonotizie.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close