NewsRassegna Stampa

Vi tenta l’auto elettrica cinese da poco più di 10.000 €? Questo video dell’ADAC vi farà cambiare idea

Molti stanno rivolgendo la propria attenzione nei confronti delle auto elettriche, ma spesso i costi fanno cambiare idea a una buona fetta di essi. In Cina i veicoli elettrici sono molto diffusi e ce ne sono per tutte le tasche.

Dalla Cina Suda SA01, EV a poco più di 10.000 Euro
Un esempio è la Suda SA01, che viene proposta anche in alcuni mercati europei a poco più di 10.000 Euro. L’ADAC (Allgemeiner Deutscher Automobil-Club), equivalente tedesco della nostra ACI e più grande club automobilistico d’Europa, ha voluto mettere alla prova il veicolo per saggiarne la qualità.

I risultati dei test dinamici e dei crash test sono a dir poco imbarazzanti. L’auto manca delle principali dotazioni di sicurezza che ormai sono considerate di serie nel nostro continente: non c’è l’ESP e un sistema di assistenza alle frenate di emergenza, ma all’appello mancano anche gli airbag. Le prove dinamiche mostrano un veicolo dalla tenuta di strada risibile e dagli spazi di frenata molto più lunghi della media. Con questi dati la probabilità di incidenti cresce e in caso di urto le cose vanno ancora peggio.

In caso di urto frontale, la zona anteriore va completamente distrutta e alcune parti rientrano verso l’abitacolo. Questo fatto, unito alla mancanza dell’airbag porta il guidatore a sbattere la testa contro il volante. Le portiere risultano inutilizzabili dopo l’urto e in caso di incidente è necessario attendere i vigili del fuoco per riuscire a prestare soccorso agli occupanti, perdendo preziosi minuti. Inoltre i tecnici tedeschi, analizzando il veicolo dopo l’urto, non hanno escluso che gli occupanti dell’auto possano essere raggiunti da scariche elettriche.

La Suda SA01 costerà anche solo 10.390 €, ma dalle prove dell’ADAC non sembra essere certamente un buon investimento.

Fonte quotidiano.net

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button