NewsRassegna Stampa

Spaccata con la ruspa al distributore di Carpi Indagini nella Bassa.

Si estendono anche verso il Reggiano gli accertamenti legati al furto avvenuto ai danni di una stazione di servizio in via Guastalla, già in territorio di Carpi, ma al confine con la zona di Rio Saliceto e Rolo. I ladri, l’altra notte, hanno usato una ruspa – rubata in zona – per sradicare le colonnine del self service, puntando al denaro che vi era contenuto. Il bottino ammonta ad alcune migliaia di euro, ma restano soprattutto danni alle strutture, letteralmente staccate da terra con la ruspa, poi abbandonata sul posto dalla banda di ladri. I carabinieri carpigiani stanno svolgendo tutti gli accertamenti, anche attraverso le immagini della videosorveglianza della stazione di servizio.

Non si escludono collegamenti diretti con simili episodi avvenuti nel Reggiano, sempre col medesimo sistema usato l’altra notte. Come nel caso avvenuto lungo la Cispadana a Gualtieri, con un mezzo da lavoro usato per sradicare le colonnine e un piccolo veicolo, sempre rubato, per spostare le colonnine blindate con all’interno il denaro. Simile l’episodio avvenuto alla stazione di servizio attiva fra Tagliata e Reggiolo.

Fonte ilrestodelcarlino.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button