NewsRassegna Stampa

Ubriaco picchia la fidanzata, strappa la pompa di benzina, spacca l’auto e aggredisce i carabinieri.

ORBETELLO – Una furia, tanto che è stato necessario il ricovero in ospedale per calmare un giovane di 24 anni, ubriaco, che ieri sera, dopo aver schiaffeggiato la fidanzata e strappato una pompa di benzina, ha aggredito anche i carabinieri.

Era stato un cittadino ad avvertire le forze dell’ordine dopo aver sentito le urla provenire da un’auto ferma ad un distributore nella zona di Barca del Grazi, ad Orbetello.

Nell’auto c’era una coppia di fidanzati, visibilmente alterati a causa del litigio ancora in atto. La vettura presentava il parabrezza rotto, e un erogatore di benzina era stato strappato dalla pompa: segno che durante il litigio furibondo, erano stati provocati anche vistosi danni.

Il giovane, residente a Roma era visibilmente ubriaco, e alla richiesta dei documenti da parte dei Carabinieri ha inveito e offeso i militari. Mentre la fidanzata cercava di calmarlo ha preso a schiaffeggiarla davanti ai militari. Per fermare l’uomo è intervenuta a supporto anche una pattuglia della Guardia di finanza che ha contribuito a immobilizzarlo, nonostante fosse fuori controllo; il giovane ha provocato diverse lesioni agli operanti, sputando sulle loro divise e coprendoli di insulti.

Con non poca fatica, gli agenti sono riusciti alla fine ad avere ragione sul romano, che è stato infine portato tramite 118 al Pronto soccorso di Orbetello dove ha ricevuto le cure del caso, non prima di aver aggredito anche il medico del 118, fortunatamente senza conseguenze.

Gli operanti hanno riportato alcune contusioni con prognosi di 10 giorni ciascuno. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti gli stupefacenti e resistenza, è stato arrestato per lesioni e resistenza. Si procederà a parte per il danneggiamento della stazione di servizio.

Al termine degli accertamenti è emerso infine che i due, residenti a Roma, si trovavano in Maremma per festeggiare il compleanno della ragazza, che cade nella giornata di oggi. Inevitabile per entrambi la sanzione prevista dalla normativa anti Covid per gli spostamenti oltre regione, fuori dai casi previsti, in orario notturno.

Fonte ilgiunco.net

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button