NewsRassegna Stampa

Cerignola, benzinaio ferito alla testa con calcio pistola: i banditi cercavano l’incasso

Il titolare di un distributore di carburante è stato affrontato nelle vicinanze della villa comunale. I malfattori sono fuggiti a mani vuote.
Il titolare di un distributore di carburante di Cerignola di 73 anni è stato ferito alla testa con il cacio di una pistola durante un tentativo di rapina compiuto questa mattina nelle vicinanze della villa del comune foggiano.

La vittima è stata medicata sul posto dal personale del 118, fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze. A quanto si apprende poco dopo le 10:30 due banditi in sella ad uno scooter, entrambi con volto coperto e uno armato di pistola, hanno bloccato l’imprenditore mentre era in bicicletta. L’uomo, già vittima in passato di rapina, non aveva con sé il denaro, pertanto i due malviventi sono fuggiti a mani vuote. Prima però lo hanno colpito alla testa. In quel preciso istante transitava in zona una pattuglia della polizia locale che ha evitato il peggio.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato che hanno avviato le indagini. Con grande probabilità i due rapinatori pensavano che la vittima si stesse recando in banca a depositare l’incasso della sua attività.

Fonte lagazzettadelmezzogiorno.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button