NewsRassegna Stampa

«Servivo un cliente poi l’odore forte Ho chiesto subito aiuto»

Non è certo stata una mattina come tutte le altre al distributore dell’Ip di viale dell’Industria. La fuga di gas ha creato certo qualche problema all’attività che è rimasta chiusa per alcune ore. Il tempo necessario per ripristinare la normalità. 

Ne sa qualcosa Alì Asif, che lavora nel distributore. È stato lui a capire che qualcosa non andava. Per questo ha prontamente chiamato i soccorsi non prima di adoperarsi in quelle da lui stesso definite «manovre di sicurezza». Un intervento tempestivo che ha permesso di risolvere la situazione senza particolari problematiche.

Alì, quindi, racconta: «Stavo facendo rifornimento di Gpl a un clienti che era appena arrivato». Sono da poco passate le 9,30 di ieri mattina: «Subito ho sentito il forte odore di gas e ho capito che il macchinario aveva qualche problema. A quel punto mi sono attivato per mettere in sicurezza il distributore, proprio come si deve fare in questi casi». E così dopo questi primi accorgimenti, Alì Asif ha dato il “la” alla “macchina” dei soccorsi che è prontamente arrivata in via dell’Industria: «Esattamente – conferma il benzinaio – ho contattato i vigili del fuoco di Carpi che sono corsi qui al distributore. Poi ho avvisato anche il tecnico, adesso è al lavoro per sistemare la situazione. La polizia locale, poi, si è adoperata a chiudere la strada al traffico delle auto».

Come si diceva e come è comprensibile, il distributore è stato chiuso per un po’. Stessa cosa anche per quanto riguarda l’autolavaggio: «Sì, siamo rimasti chiusi durante l’intervento dei vigili del fuoco, poi dopo alcune ore l’attività è ripresa in totale sicurezza».

Fonte gazzettadimodena.gelocal.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button