NewsRassegna Stampa

Clandestino al lavoro in un autolavaggio, imprenditrice denunciata

Sospensione dell’attività imprenditoriale e maxi multa per oltre 5.000 euro per una 48enne.

REGGIO EMILIA – Nell’autolavaggio impiegava in nero cittadino clandestino: 48enne reggiana denunciata dai carabinieri: sospensione dell’attività imprenditoriale e maxi multa per oltre 5.000 euro alla titolare dell’autolavaggio. Martedì mattina i carabinieri del nucleo ispettorato lavoro di Reggio Emilia hanno controllato un autolavaggio della città.

Durante l’ispezione i militari hanno trovato 5 operai intenti a lavorare di uno, senza permesso di soggiorno e quindi clandestino, era ovviamente impiegato in nero. L’attività è stata sospesa e l’imprenditrice è stata denunciata e sanzionata con una maxi multa per oltre 5.000 euro.

Fonte reggiosera.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button