NewsRassegna Stampa

Palermo. Assalto in via Giafar, rapinatori minacciano benzinaio con un coltello e gli rubano 450 euro

Ad entrare in azione due persone, forse due giovani, arrivati a bordo di uno scooter con il volto coperto da casco e mascherina. Sull’episodio indaga la polizia che ha avviato l’analisi delle immagini riprese da alcune telecamere.

Rapina allo Sperone. Due persone hanno preso d’assalto ieri pomeriggio il distributore di carburante Q8 di via Giafar e hanno minacciato il benzinaio con un coltello per farsi consegnare l’incasso. Poi la fuga a bordo di uno scooter. Sull’episodio indagano gli agenti delle volanti e del commissariato Brancaccio che hanno sequestrato le immagini riprese da alcune telecamere di videosorveglianza.

Stando al racconto del benzinaio i due rapinatori, apparentemente due giovani, sono arrivati a bordo di uno scooter Honda Sh con il volto nascosto da casco e mascherina. Senza troppi indugi gli hanno mostrato il coltello e lo hanno costretto a consegnare quanto aveva in tasca, circa 450 euro. Una volta presi i soldi sono scappati in direzione di piazza Torrelunga riuscendo a fare perdere le proprie tracce.

Un colpo simile si è verificato a metà agosto al distributore Eni di viale Michelangelo. In quell’occasione una coppia di banditi ha fatto irruzione nel bar dell’impianto riuscendo a portare via circa 800 euro. Anche su questo episodio indagano gli investigatori della polizia che hanno analizzato i video del circuito interno di sorveglianza.

Fonte palermotoday.it –  Articolo di Riccardo Campolo

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button