NewsRassegna Stampa

Taglio del nastro per il deposito di Gnl al Porto: è il primo in tutta Italia.

Il nuovo deposito di gas naturale liquefatto di Ravenna ha comportato un investimento di circa 100 milioni di euro.

C’è una data: è stata fissata per martedì 26 ottobre l’inaugurazione del primo deposito di gas naturale liquefatto (Gnl) operativo in Italia, al Porto di Ravenna. Il taglio del nastro avverrà a mezzogiorno. Ancora da definire il programma completo. A metà settembre erano partiti i primi test in attesa dell’ingresso in attività vero e proprio.

Il Gnl, rispetto ai combustibili tradizionali, è in grado di eliminare totalmente le emissioni di ossido di zolfo (SOX) e di polveri sottili (PM), l’80-90% delle emissioni di ossido di azoto (NOX) e di abbattere di circa il 20 % quelle di anidride carbonica (CO2). Il nuovo deposito di Ravenna ha comportato un investimento di circa 100 milioni di euro. Avrà una capacità di movimentazione annua di oltre un milione di metri cubi di gas e una capacità di stoccaggio di 20.000 metri cubi. Si tratta del primo deposito Gnl attivo nei confini dell’Italia continentale.

Fonte ravennatoday.it – Articolo di Chiara Tadini

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button