NewsRassegna Stampa

Gasolio invece di benzina. Motori di diverse auto in tilt

VALCHIAVENNA, LA COMPAGNIA PETROLIFERA RISARCIRÀ I DANNI

L’errore è avvenuto al momento del rifornimento all’area di servizio da parte della cisterna

Sbagliare combustibile quando si fa rifornimento è una di quelle leggerezze che si pagano a caro prezzo, ma quando l’errore non lo fa l’automobilista ma la stazione di servizio la disavventura può trasformarsi in un piccolo disastro. Un po’ quello che è capitato la scorsa settimana in un impianto della Valchiavenna dove per errore, durante la fase di rifornimento delle cisterne, un carico di gasolio è finito nella cisterna della benzina. Uno sbaglio in assoluta buona fede, sicuramente da parte del benzinaio che ha fatto affidamento sulla bolla di accompagnamento del carico, ma pagata a carissimo prezzo dagli automobilisti che dopo aver fatto il pieno sono rimasti letteralmente a piedi.

Non subito però, le auto infatti hanno fatto in tempo ad allontanarsi dal distributore e percorrere alcuni chilometri, almeno finchè il gasolio non è stato pescato dal serbatoio ed è finito nel motore mandandolo in panne. Dai primi guasti all’allarme al distributore sono passati altri minuti preziosi, anche perchè non tutti gli automobilisti hanno collegato lo stop improvviso delle loro utilitarie con il rifornimento appena effettuato. Così la fila delle auto che ha effettuato rifornimento con il gasolio anzichè con la benzina si è ulteriormente allungato, come la lista dei danni che la Compagnia petrolifera si è impegnata a risarcire.

Fonte ilgiorno.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button