NewsRassegna Stampa

Giugliano, rapina con pistola al distributore di via Oasi: “Spara al titolare”

Subito al lavoro, dopo la violenza dei malviventi. Ha fatto il giro del web il video della rapina avvenuta lo scorso venerdì, intorno alle 20.30, al distributore Energas di via Oasi Sacro Cuore a Giugliano. Il dipendente si è trovato davanti 3 rapinatori, a quanto pare giovanissimi, giunti a bordo di uno scooter.

La baby gang, pistola in pugno, ha intimato al lavoratore di consegnare l’incasso. In quel momento è uscito dall’ufficio anche il titolare, un imprenditore di Sant’Antimo. Anche lui si è ritrovato con l’arma puntata ed uno dei malviventi ha urlato al complice “sparalo, sparalo”. Per fortuna la vittima è però riuscita a mantenere sangue freddo. Nel frattempo il dipendente è stato anche preso a calci e pugni mentre il bandito voleva altri soldi. Per fortuna nessuna ferita particolare per il ragazzo: “ho preferito tornare subito al lavoro”, ci racconta.

Poco più di un minuto di paura, poi la fuga della banda. Il caso è stato segnalato anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. “Scene agghiaccianti, ancor più terribili se si pensa che a commettere atti simili sono stati ragazzini, forse minorenni a quanto si apprende – ha sottolineato Borrelli -. L’unico modo per mettere un freno a questa escalation di violenza e di criminalità è far sentire la presenza forte dello Stato. I responsabili di questa rapina – ha concluso Borrelli – vanno assolutamente individuati e puniti duramente al più presto”.

“Gestiamo questa attività da circa 6 anni e non era mai accaduto un episodio del genere” ci hanno raccontato i titolari. “Non abbiamo paura – continua – ma al momento preferiva evitare interviste in attesa, e nel rispetto, delle indagini delle forze dell’ordine”. Ora Polizia e Carabinieri sono sulle tracce delle baby gang che ha messo a segno la violenta rapina.

Fonte teleclubitalia.it  –  Articolo di Marino Ciccarelli

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button