NewsRassegna Stampa

Caro benzina, sos dei gestori dei distributori in Sardegna: “Prezzi troppo alti, il Governo ci aiuti”

“Compagnie e retisti scaricano i maggiori costi sui gestori che, in base agli incassi che registrano, non ce la fanno più sostenere le spese”. La denuncia è di Giuseppe Balia, presidente di Angac: “Il Governo intervenga sui carburanti e torni ai prezzi amministrati”

“Compagnie e  retisti scaricano sui gestori i maggiori costi e i gestori , in base agli  incassi che registrano, non ce la fanno più sostenere le spese energetiche”. La denuncia è di  Giuseppe Balia, presidente di Angac, l’associazione nazionale dei Gestori Autonomi Carburanti.

La richiesta di Angac/Confsal  “di interventi urgentissimi sui carburanti, anche e soprattutto a tutela dei gestori e dei consumatori, di sterilizzazione Iva e riduzione accise e/o ritorno dei prezzi amministrati per un periodo a tempo determinato”. Chiesto anche “un intervento da parte del governo per una moral suasion verso le compagnie petrolifere che tende rivisitare gli accordi commerciali per rivedere margini ed eliminare alcune limitazioni sulla concorrenza , sostegni alla categoria per il forte aumento dei costi, trainati dall’energia elettrica”.

Altre richieste riguardano l’estensione del credito d’imposta su tutti i costi sostenuti per la vendita con transazioni elettroniche dei carburanti, ulteriori giorni di dilazione dei pagamenti, per far fronte ai maggiori costi finanziari e l’apertura di un tavolo governativo, fino ad oggi negato, di crisi del settore.

Fonte castedduonline.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button