NewsRassegna Stampa

IONITY Halo Charger brilla al Museo Fisogni

IONITY, la rete di ricarica ad alta potenza leader in Europa per veicoli elettrici, consegna una delle sue premiate stazioni di ricarica HPC al Museo Fisogni, come simbolo di una nuova generazione di pompe di carburante. “Dopo aver promosso l’espansione della rete di ricarica europea ad alta potenza in Italia dal 2018, siamo particolarmente lieti di inaugurare l’era della mobilità elettrica al Museo Fisogni con la donazione di una delle nostre stazioni di ricarica”, ha affermato il dott. Marcus Groll, COO di IONITY.

L’High Power Charger (HPC) alto 2,6 metri con il suo esclusivo anello luminoso multifunzionale a LED può essere visto da lontano. Questo cosiddetto alone fornisce l’orientamento al buio quando ci si avvicina alle stazioni di ricarica e ad un’area ben illuminata intorno alla stazione durante il processo di ricarica. Inoltre, diverse modalità di colore mostrano lo stato corrente della stazione. Le nuove stazioni di ricarica HPC sono state create in collaborazione con la controllata BMW Designworks. Sono stati premiati con l’oro agli iF Design Awards 2019 per il loro design e il loro concetto di illuminazione.

IONITY omaggia la stazione pluripremiata al Museo Fisogni. Il museo vicino a Milano, fondato nel 1966 da Guido Fisogni, racconta la storia delle pompe di benzina con oltre 8.000 reperti: dalle vecchie pompe di benzina taniche di olio e manifesti pubblicitari. Ad oggi, lo IONITY Halo Charger simboleggia l’alba di una nuova era di mobilità sostenibile ed elettrica. “Siamo molto onorati e felici di ricevere la nostra prima stazione di ricarica elettrica. Ad oggi ospitiamo circa 190 distributori che vanno dal 1892 fino ad oggi e non potevamo perdere questa occasione”, racconta il Signor Guido Fisogni. Oggi sono già in funzione undici parchi di ricarica IONITY tra il Brennero e la Sicilia, e altri sei sono attualmente in fase di costruzione. Le stazioni di ricarica rapida di Trento, Palermo e Binasco sono state messe in funzione solo di recente. L’espansione delle opzioni di tariffazione illimitate sulle rotte di transito europee, come l’A1 da Milano a Napoli, è un obiettivo dichiarato di IONITY. “Soprattutto al di fuori delle grandi città, è importante che i clienti possano fidarsi di poter caricare il proprio veicolo elettrico in modo rapido e affidabile”, spiega il dott. Marcus Groll. “A tal fine, tutte le stazioni sono dotate di una media di quattro caricatori ad alta potenza da 350 kW che utilizzano lo standard di ricarica CCS (Combined Charging System) europeo.” Presso IONITY, i conducenti di veicoli elettrici caricano anche con il 100% di energia rinnovabile e quindi aiutano a ridurre le emissioni di CO2 .  Per combattere la crisi economica indotta dalla pandemia, il governo italiano ha lanciato un aumento dei sussidi per i veicoli elettrici e ibridi, che sta suscitando un grande interesse pubblico. Il coinvolgimento di IONITY nel mercato italiano rappresenta un altro passo importante verso un futuro più sostenibile e buone notizie – per il Paese, le persone e il clima.

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close