NewsRassegna Stampa

Tenta di scassinare autolavaggio e fugge con una bici elettrica tra le strade di Cosenza.

Denunciato dai carabinieri della Compagnia di Cosenza un 47enne  di Diamante per furto e danneggiamento. Nei giorni scorsi i militari della Sezione Radiomobile impegnati in un servizio di controllo nella città di Cosenza, a seguito di una richiesta da parte della Centrale Operativa, si sono recati presso un distributore di carburanti dove era stato segnalato un danneggiamento a un portamonete dell’autolavaggio annesso all’esercizio commerciale. Giunti sul posto, prendendo i contatti con il gestore del distributore di carburanti, i militari hanno appreso che poco prima il gestore, all’atto della riapertura pomeridiana, aveva sorpreso una persona intenta a danneggiare il portamonete dell’autolavaggio. Il malvivente, alla vista del gestore del distributore di carburanti, si è dato alla fuga per le vie circostanti a bordo di una mountain bike di colore nero, abbandonando sul posto un coltello utilizzato per cercare di scassinare il portamonete.

Fuga in sella a una bici elettrica

I militari, dopo aver accuratamente visionato le immagini dell’impianto di videosorveglianza del distributore di carburanti, nella prosecuzione del servizio, sono riusciti a trovare, ancora per le vie del capoluogo, l’autore del danneggiamento alla colonnina portamonete del distributore di carburanti. Il 47enne è stato rintracciato dai Carabinieri a bordo di una bicicletta elettrica, che, in seguito ad ulteriori accertamenti, è risultata oggetto di furto, perpetrato da parte del 47enne, poco prima dell‘intervento dei militari. Per questi motivi, i Carabinieri hanno proceduto a deferire l’uomo in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cosenza per il danneggiamento al portamonete e il furto della bicicletta elettrica.

Fonte calabria7.it

Mostra di più

Articoli Correlati

Back to top button